IL REFERENDUM COSTITUZIONALE - UN RICORDO LONTANO

 

Sono passati poche settimane dalla celebrazuone del Referendum Costituzionale e già sembra un ricordo giurassico. Quanto siamo distanti dalle istituzioni! Quanto le istituzioni sono distanti da noi e forse per questo la lucidità di lettura di ciò che è avvenuto è ancora inquinata dalla strumentalità di una politica invecchiata ricurva su se stessa. Ha vinto il NO e quella vittoria consegna alla storia la sconfitta dei vincitori. Ha perso il SI' e la politica torna nei corridoi di Palazzo Madama e di Montecitorio, come prima e più di prima. E' finito, naufragato definitivamente il tempo delle riforme? Non credo. Forse dobbiamo aspettarci cambiamenti che si scatenano dalle condizioni sociali non più governate? Mi auguro di no, Spero di no, ma questa politica con i suoi riti scontati e le sue parole ripetitive e inutili dimostra di navigare a vista senza esperienza alcuna. Dimostra di non sapere pensare e costruire un'Italia degna della sua straordinaria storia.

  • Visite: 624